31/08/2016

Autore: dalproprietario.it ©

Investimenti Immobiliari: Tre buoni motivi per comprare una casa nuova in classe A

Ecco tre buoni motivi che suggeriscono, a chi ha la necessità o l’opportunità di comprare casa in questo periodo

1. Il valore della casa. Stando ai dati Istat, le case nuove sono quelle che meglio hanno retto al lungo deprezzamento delle abitazioni in Italia. Dal 2010 ad oggi, infatti, la perdita di valore delle abitazioni nuove si è limitata al 2,3%, mentre le quelle di vecchia costruzione hanno visto ridursi il loro valore di un buon 20%. Il rinnovamento del patrimonio edilizio italiano, da poco iniziato, farà poi si che fra venti anni le abitazioni in classe A saranno le uniche appetibili sul mercato.

2. Gli incentivi fiscali. Comprare una casa in classe A o B direttamente dal costruttore garantisce uno sconto Iva del 50%. Se la casa è frutto di una ristrutturazione è inoltre possibile usufruire della detrazione del 50% sulle ristrutturazioni, calcolata sul 25% del prezzo di acquisto dell’immobile, entro un importo massimo di 96mila euro. Un altro incentivo è poi la detrazione Irpef fino a 60mila euro se la casa nuova che si va ad acquistare sarà poi destinata ad affitto concordato.

3. Risparmio assicurato nel tempo. Una casa nuova in classe A o A+ e senza dubbio garanzia di risparmio nel tempo, in quanto poco energivora. Significa che nell’arco degli anni sarà possibile accumulare notevoli risparmi grazie ai costi contenuti per le bollette di luce, gas e acqua. Gli impianti tecnologicamente avanzati hanno costi di manutenzione maggiori, è vero, ma questi costi possono essere ammortizzati grazie alla loro resa.

Indietro